giovedì 31 gennaio 2008

C5 FEMMINILE F.I.G.C.: PROGRAMMA GARE 15^ GG. "A" E 13^ GG. "B"!


L'Esterno del "PalaGreen" di Montoro di Filottrano, dove si giochera' Real Filottrano-Futsal Fabriano.


C\5 femminile FIGC -
PROGRAMMA GARE 15^ GG. GIRONE “A”, 13^GG. GIRONE “B”!

GIRONE “A” –

1) REAL ANCONA - EDP JESINA, venerdi' 01-02, ore 21.00, "PalaPaolinelli, ANCONA.
2) MONTERADO ZEROCINQUE – OLIMPIA MARZOCCA, Sabato 02\02, ore 20.30, “PalaSport”, Monterado.
3) REAL FILOTTRANO - FUTSAL FABRIANO, Sabato 02\02, ore 21.30, “PalaGreen”, Via chiusura, Montoro di Filottrano.
4) DOLPHINS ANCONA - DORICA TORRETTE ANCONA, sabato 02-02, ore 18.00, "PalaPaolinelli, ANCONA.
5) ROTELISTICA ADRIATICA PESARO – OFFAGNA, sabato 02-02, ore 17.00, Centro Sportivo “Lungofoglia” Pesaro.
6) RIPOSA: VITT SPLENDOR LORETO.

GIRONE “B” –

1) REAL SIBILLA COMUNANZA - CANTINE RIUNITE TOLENTINO, Venerdi’ 01\012 ore 21.15 “PalaSport”, Comunanza.
2) ATLETICO MATELICA - VIS CONCORDIA MORROVALLE/TRODICA, Sabato 02\02, ore 15.15, “PalaVerdi”, Cerreto d’Esi.
3) FUTSAL ATHLETIC San BENEDETTO del TRONTO - AVENALE CINGOLI, Domenica 03\02, ore 11.00, “PalaD’Angelo”, Porto D’Ascoli.
4) TUFILLA ASCOLI PICENO - FREELAND MONTEGRANARO, Venerdi’ 01\02, ore 22.15, “PalaMonticelli ”, Ascoli Piceno.

Il "PalaLube" di Passo Treia, teatro di Aurora-Gemina Ascoli.

5) AURORA TREIA - GEMINA ASCOLI PICENO, Sabato 02\02, ore 16.00, “PalaLube”, Passo Treia.

TAMBURRINI PAOLO

LA VIS CONCORDIA KO IN CASA: 1-5 CON L'AURORA!


La formazione della Concordia scesa in campo!


“CAMPIONATO REGIONALE” CALCIO A 5 FEMMINILE FIGC
GIRONE “B”, 12^ GIORNATA
SABATO 26 GENNAIO 2008, ore 17.15
MORROVALLE, “PalaPINTURA”, via Liguria.

Sanita' (sx) e Giosuè (centro), guidano il riscaldamento delle vissine.

VIS CONCORDIA MORROVALLE/ TRODICA – AURORA TREIA 1-5

VIS CONCORDIA: Lucia Castellani (n°90), Arianna Sanita’ (K-n°2), Maria Rita Attaccalite (n°4), Martina Gattari (n°7), Silvia Giosuè (n°9), Donatella Bordi (n°17), Angelica Lucarelli (n°21). All.: Paolo Buschittari. Vice, Alfredo Fusco.
AURORA: Alice Menichelli (n°12), Martina Gullo (n°2), Simona Camacci Menichelli (K-n°3), Benedetta Ilari (n°5), Roberta Ciccioli (n°6), Nadia Marozzi (n°7), Michela Ciccioli (n°8), Angelica Bernacchini (n°9), Sara Gasaparrini (n°10), Federica Gullo (n°11), Alice Rosciani (n°13), Luciana Montecchiesi (n°14). All.: Giacomo Gentili.
ARBITRO: Anselmo Del Gatto (Fermo).

Reti: 21° [0-1] Simona Camacci Menichelli (AT), 35° e 37° [0-2 e 0-3] Sara Gasparrini (AT), 43° [1-3] Martina Gattari (VC), 50° e 52° [1-4 e 1-5] Simona Camacci Menichelli (AT). \
Note: Al 3°-palo su punizione- Arianna Sanita’ (VC), al 40°-palo- Maria Rita Attaccalite (VC), al 55° Arianna Sanita’ (VC) calcia alto un tiro libero, al 58° Silvia Giosuè (VC) calcia a lato un tiro libero. \

L'"appello" della Vis nello spogliatoio!


MORROVALLE – Per la Vis Concordia sicuramente un pomeriggio da dimenticare! Prima i problemi nella formazione con i forfait di Cochi, Berdini e anche della giovane Pescetti che riducevano ai minimi termini il “rooster” rossoazzurro, considerando anche le assenze croniche delle infortunate Ferretti e Chiara Attaccalite. E con i cambi “contati”, partite del genere è difficile che si riesca a portarle a casa! Poi la gran partita dell’Aurora (squadra al momento in gran forma e con tutti gli effettivi nei ranghi) che gioca eccellentemente in maniera pratica e pragmatica, convince e si rifa’ della partita di andata persa in casa 1-4. A scusante (molto parziale pero’, un successo in questa occasione sarebbe stato piu’ difficile per la Vis che trovar una sorgente d’acqua cristallina sgorgare dalla sabbia in mezzo al Sahara) delle rossoazzurre, gli episodi della gara che quasi sempre gli sono stati contro.
Il palo di capitan Sanita’ sullo 0-0, la clamorosa autorete della stessa “captain” vissina che spezza l’equilibrio in un primo tempo sul filo del rasoio, la decisione arbitrale di convalidare la terza rete ospite nonostante un palese fallo sul portiere Castellani, ancora la botta di Maria Rita Attaccalite sul palo e qualche ghiotta occasione mancata, come quella a porta vuota di Martina Gattari, oppure la strepitosa parata di Menichelli sulla stessa Gattari nel primo tempo. Senza contare poi, i 2 tiri liberi banalmente sprecati dalle rossoazzurre nel finale di gara (e sono 9 dall'inizio del campionato, 1 con l'Athletic, 2 col Gemina, 4 con le Cantine Riunite e 2 appunto con l'Aurora: urge migliorare di molto su questo fondamentale!)

Le giocatrici ell'Aurora salutano la panchina vissina prima della gara.

E altrettanto fanno le rossoazzurre con lo staff treiese.

Ma non bisogna neanche pensare ai “se” e ai “ma” perche’ anche Castellani ha effettuato 2-3 interventi notevoli in situazione di uno contro uno con le “aurorine” quindi, onore all’Aurora di coach Gentili che si è meritata la sacrosanta vittoria e un’incentivo alla Vis perché ritorni a fare quello che sa fare, con piu’ convinzione e grinta. Cronaca principale! Dopo 3 minuti, calcio piazzato di Sanita’ dalla sinistra, rasoiata tesa che si stampa in mezzo al palo lontano. Al 21° un lungo rilancio centrale di Simona Camacci Menichelli da lontano, è jellatamente “spizzato” di testa da Sanita’ che fa impennare la palla di quel tanto che basta per scavalcare Castellani e il cuoio finisce in rete. Nella ripresa, corner da destra per l’Aurora, Sara Gasparrini incrocia bene e la sua fulminea sventola al volo, entra nel sacco a fil di palo destro. Quasi subito dopo, solito rilancio lungo del portiere ospite Menichelli che spiove sulla dirimpettaia Castellani, preda abbrancata a due mani ma contemporaneamente arriva Federica Gullo che la spintona a terra, palla che sfila via e Gasparrini con prontezza ribadisce a rete: proteste violente delle vissine ma Del Gatto completa l’abbaglio, convalidando il punto. Dopo un palo rumoroso colpito da Maria Rita Attaccalite con un fendente volante al 40°, arriva poco dopo la rete vissina. Martina Gattari, dopo un bel passaggio liberatorio di "Nèna" Giosuè, si destreggia bene sul centro sinistra e sferra un tiro col mancino, Nadia Marozzi devia la traiettoria e spiazza il proprio portiere. Riprende coraggio la Vis ma è stesa dall’ex Simona Camacci. Al 50° anticipa una rossoazzurra a centrocampo, si precipita all’attacco e fora la rete locale con una fucilata imprendibile da media distanza. Trascorrono pochi istanti e, al termine di une bella azione manovrata, ancora Simona Camacci
riesce ad inserire la sfera in gol con un rapido tocco in scivolata, quasi dalla linea di fondocampo. Da qui alla fine piu’ niente di rimarchevole da segnalare.

In attesa di rientrare in campo,Chiara Attaccalite (sx)assieme al suo Bijou e alla Vice presidente della Vis Graziella Cardinali, assiste alla gara.

Tamburrini Paolo


mercoledì 30 gennaio 2008

C\5 FEMMINILE "OPEN" C.S.I.: PROGRAMMA 11^ GG.!

PROGRAMMA GARE UNDICESIMA GIORNATA "OPEN " C.S.I.

Con l’undecima giornata dell’ ”OPEN” di C\5 Femminile organizzato dal CSI, si chiude il girone di andata del campionato. La capolista Camerino, va a fare visita alla Vis Concordia e si pone l’obiettivo di continuare a rimanere solitaria in testa, mentre le giovani visssine, vogliono fare bella figura e…chissa’! Grande derby al “PalaRossini” di Montecosaro Scalo, dove il locale Audax, riceve la visita della Real Muscolina: visti i precedenti esplosivi delle scorse stagioni, pronostichiamo una partita tutta da osservare!

Lo stemma cittadino di Montecosaro, in "onore" della gara molto sentita, Audax-Real Muscolina.

Bell’incontro di cartello a Sarnano fra il locale CSI e il Gualdo 2005, un derby dei Sibillini che ha portato sugli spalti sempre molto pubblico. Tentera’ di vincere ancora in casa la Montevidonese che affronta la New Team Macerata al “Polivalente” fermano, le possibilita’ di prendere i 3 punti ci sono, vedremo. Si è gia' disputata Oratorio Tolentino-LG Team San Severino, pari e patta 1-1 e successo ai penalty delle ospiti!

1) VIS CONCORDIA - CAMERINO, Domenica 03\02, ore 15.00, “PalaOrselli”, Potenza Picena.
2) MONTEVIDONESE - NEW TEAM MACERATA, Lunedi' 04\02, ore 21.00, “Polivalente”, Monte Vidon Corrado.
3) ORATORIO SANTA FAMIGLIA TOLENTINO - LG MONTGOMERY TEAM, gia’ giocata , 1-1 (0-2 ai rigori, commento nel prossimo “Punto”).
4) CSI SARNANO - GUALDO 2005
, Giovedi’ 31\01, ore 21.00, “PalaSport”, Sarnano.
5) AUDAX MONTECOSARO - REAL MUSCOLINA, Sabato 02\02, ore 21.30, “PalaRossini”, Montecosaro Scalo.

6) RIPOSA: LA FENICE.

Tamburrini Paolo

F.I.G.C.: I 2 RECUPERI DEL GIRONE "A"!


Sonia Giorgi, centrale arretrato della Rotellistica, gol al Futsal Fabriano.



CAMPIONATO REGIONALE CALCIO A 5 FEMMINILE F.I.G.C.
stagione 2007-2008

15 reti segnate 654 totale, con una media di 7,50 a gara.

GIRONE “A” \ RECUPERO 10^ GIORNATA

1) ROTELLISTICA ADRIATICA PESARO - FUTSAL FABRIANO 9-0 \
Reti:
2° Benedetta Novelli (RAP), 6° e 33° Sara Terenzi (RAP), 10° Francesca Calzolari (RAP), 22° Sonia Giorgi (RAP), 37° e 41° Vanessa Pulanich (RAP), 43° Carla Ceccarini (RAP), 55° Francesca Del Maestro (RAP). \
Commento: Finalmente si è giocata questa partita dopo ben 2 rinvii. La R otellistica vince senza difficolta’ e si riavvicina la seconda piazza del Real Filottrano che adesso dista solo un punto. Solita messe di reti segnate da un gran numero di giocatrici (ben 7, ma è una costante piacevole e significativa della squadra di mister Imbriani), segno di un gioco collettivo davvero eccellente.

GIRONE “A” \ RECUPERO 14^ GIORNATA

2) OLIMPIA MARZOCCA - REAL ANCONA 3-3 \
Reti:
11° e 57° Cusimano (OM), 15° e 44° Nadir Varsallona (RA) 23° Eeleonora Battaglini (RA), 30° Eleonora Casagrande (OM).\
Commento: Il Real Ancona strappa un bel pareggio a Marzocca (e poteva anche essere qualcosa in piu’ se nell’Olimpia, come al solito, non ci avesse pensato la terribile ed esperta Cusimano a riaggiustare le cose…), e tarpa per il momento le ali alla squadra di casa nella corsa al quarto posto, l’ultimo utile per i playoff. Buon esordio (e vorrei vedere, con una doppietta!) di Nadir Varsallona , neo acquisto della squadra di mister Giampaoli.

Per Nadir Varsallona, prima gara e subito doppio centro con la maglia del Real Ancona.

DA RECUPERARE: VITT SPLENDOR LORETO – DORICA TORRETTE ANCONA

CLASSIFICA GENERALE GIRONE “A” (fra parentesi i gol fatti e quelli subìti)
39 Punti:
Dolphins Ancona (134-14).
34 Punti: Real Filottrano (76-16).
33 Punti: Rotellistica Pesaro (95-22).
24 Punti: Monterado 05 (66-51).
19 Punti: Olimpia Marzocca (47-58).
14 Punti: Dorica Torrette Ancona (56-42).
13 Punti: Real Ancona (42-56),
12 Punti: Futsal Fabriano (36-65).
10 Punti: Offagna (27-74).
4 Punti: Vitt Splendor Loreto (13-114).
1 Punto: EDP Jesina (19-94).


Tamburrini Paolo

domenica 27 gennaio 2008

C\5 FEMMINILE F.I.G.C.: PUNTO 14^ GG. "A" E 12^ GG. "B"!


Giulia Giambartolomei (Monterado), rete a Fabriano.

CAMPIONATO REGIONALE CALCIO A 5 FEMMINILE F.I.G.C.
stagione 2007-2008
GIRONE “A” \ 14^ GIORNATA

In gol anche Valentina Falcioni (Dolphins) a Loreto.

Dolphins Ancona sempre in auge, con lo 0-12 esterno in quel di Loreto con la Splendor, e sono 13 le vittorie accumulate dall’inizio del torneo. Da Jesi, allo squillare delle trombe doriche, si sentono grevie epesanti i rintocchi delle campane pesaresi della Rotellistica: 3-8 con le locali biancorosse dell’EDP, in attesa del recupero infrasettimanale con il Futsal Fabriano. Il Real Filottrano, dopo asperrima contesa, la spunta di strettissima misura a Torrette per 1-2 e prosegue il suo inseguimento. Il Monterado sale sull’ “ottovolante” e intasca un 8-1 ai danni di un Futsal Fabriano non in giornata.
35 reti segnate 639 totale, con una media di 8,75 a gara.

1) VITT SPLENDOR LORETO - DOLPHINS ANCONA 0-12 \
Reti:
1°, 3° e 20° Elisa Falcioni (DA), 5° e 28° Claudia Catena (DA), 17° Barbara Zepponi (DA), 30° e 31° Laura Pettinari (DA), 40° e 44° Simona Borgogelli (DA), 46° Valentina Falcioni (DA), 58° Pamela Gambelli (DA). \
Commento: Ancora un risultato in doppia cifra per le dlfine doriche che mettono insieme una dozina di gol al “Salvo D’Acquisto” lauretano. Freddo pungente, acuito da una buona mezz’oretta di ritardo dell’arbitro designato poi, la gara è stata a senso unico. Anche 5 legni colpitoi dalle doriche nel computo statistico finale (2 Gambelli, 1 Valentina Falcioni, Borgogelli ed Elisa Falcioni).
Hanno detto: l mister ospite Raffaele Virgini ci dice: “ Partita “strana” perché giocata all’aperto sull’erba sintetica e con un freddo davvero pungente. Solita grande mole di occasioni per noi oltre alle reti concretizzate, ma la portiera dello Splendor è stata bravissima in molte situazioni. Devo dire che le locali, rispetto alla partita di andata, sono migliorate parecchio.”

Silvia Tavoloni del Real Filottrano, doppietta decisiva a Torrette.

2) DORICA TORRETTE ANCONA - REAL FILOTTRANO 1-2 \
Reti:
5° Giulia Cantarelli (DTA), 25° e 43° Silvia Tavoloni (RF). \
Commento: Il Real di Rossetti disputa un incontro gagliardo contro la Dorica, metabolizza lo svantaggio quasi immediato e riesce a rimontare e vincere una partita importantissima nella corsa per la seconda piazza. Match-winner per le ospiti Silvia Tavoloni, con una doppietta che definire preziosa è riduttivo.
Hanno detto: Il coach del Torrette Alessandro Vinci, è accontentato dalle sue ragazze nonostante lo stop: ” E’ stato una gara intensa, bella e combattuta. Sono molto contento per il comportamento delle mie giocatrici che si sono impegnate con grinta e spirito di sacrificio, contro una squadra davvero ottima come il Real Filottrano.”

3) OLIMPIA MARZOCCA - REAL ANCONA ( si gioca Martedi’ 29-01 alle 20.30). \

4) FUTSAL FABRIANO - MONTERADO ZEROCINQUE 1-8 \
Reti:
6°, 12°, 42° e 44° Eleonora Lametti (MZ), 18° Giulia Giambartolomei (MZ), 25° Alessandra Lisandrelli (FF), 29° Alessandra Paolinelli (MZ), 49° Assunta Moroni (MZ), 56° Maria Landi (MZ). \
Commento: Lo “05” va a valanga nel paese della carta, mantenendo un buon vantaggio sull quinta in classifica. Guida la cordata monteradense la bomber Lametti, con una bella quaterna che lancia in orbita le ospiti.

Per Carla Ceccarini della Rotellistica, un paio di gol a Jesi contro l'EDP.

5) EDP JESINA C\5 - ROTELLISTICA ADRIATICA PESARO 3-8 \
Reti:
10° Sonia Giorgi (RAP), 12° e 48° Ilaria Berluti (EDP), 19° Serena Lorenzetti (EDP), 28° Claudia Morbidelli (RAP), 34° Vanessa Pulanich (RAP), 36° e 39° Francesca Del Maestro (RAP), 42° Tanita Monaldi (RAP), 52° e 57° Carla Ceccarini (RAP). \
Commento: La squadra leoncella regge benissimo il confronto per tutto il primo tempo, infatti finito in parita’ nel punteggio di 2-2, ma nella seconda frazione, il maggiore peso specifico dell adriatiche viene fuori e cosi’ la gara s’impenna nellpo “score” a loro favore.
Hanno detto: l’allenatrice della Rotellistica, Alessandra Imbriani, è abbastanza soddisfatta: ”Nel primo tempo la Jesina ha giocato con determinazione ed aggressivita’ mettendoci in difficolta’ abbastanza palese sul piano psicologico. Altra musica nei secondi 30’ quandi ci siamo sbloccate, abbiamo giocato con sicurezza nonostante le numerose assenze per influenza e la partita è stata messa al sicuro. ”

RIPOSA: OFFAGNA.
DA RECUPERARE: ROTELLISTICA – FUTSAL FABRIANO (Martedi’ 29-01, ore 20.45 a Borgo S. Maria in Foglia) e SPLENDOR- TORRETTE.

CLASSIFICA GENERALE GIRONE “A” (fra parentesi i gol fatti e quelli subìti)
39 Punti:
Dolphins Ancona (134-14).
34 Punti: Real Filottrano (76-16).
30 Punti: Rotellistica Pesaro (86-22).
24 Punti: Monterado 05 (66-51).
18 Punti: Olimpia Marzocca (44-55).
14 Punti: Dorica Torrette Ancona (56-42).
12 Punti: Real Ancona (39-53), Futsal Fabriano (36-56).
10 Punti: Offagna (27-74).
4 Punti: Vitt Splendor Loreto (13-114).
1 Punto: EDP Jesina (19-94).

A nulla è servita la rete di Giulia Cantarelli (Dorica Torrette) con il Real Filottrano.

CLASSIFICA MARCATRICI
28 reti: Elisa Falcioni (Dolphins).
23 reti: Eleonora Lametti (Monterado).
22 reti: Manuela Massei (Real Filottrano), Simona Andreucci (Torrette).
21 reti: Simona Borgogelli (Dolphins).
18 reti: Silvia Tavoloni (Real Filottrano).
17 reti: Sara Terenzi (Rotellistica).
16 reti: Eleonora Battaglini (Real Ancona), Laura Pettinari (Dolphins).

14 reti: Claudia Catena e Barbara Zepponi (Dolphins), Patrizia Cusimano (Olimpia), Francesca Calzolari (Rotellistica).
13 reti: Giulia Cantarelli (Torrette).
12 reti: Valentina Falcioni (Dolphins).
11 reti: Francesca Del Maestro (Rotellistica), Alessandra Paolinelli (Monterado).
10 reti: Benedetta Novelli e Vanessa Pulanich (Rotellistica), Marta Ripesi (Offagna), Diletta Notari (Futsal Fabriano), Grazia De Felice (Dolphins), Giulia Baldarelli (Olimpia).
9 reti: Eleonora Casagrande (Olimpia), Ilaria Tirapani (Splendor Loreto).
8 reti: Federica Bianchi (Futsal Fabriano), Claudia Aiola (Olimpia), Claudia Quattrini (Real Ancona), Francesca Gasparrini (Real Filottrano), Ilaria Berluti (EDP Jesina).
7 reti: Veronica Sancesario (Torrette), Sara Garbuglia (Offagna), Serena Allegrezza (Monterado), Lucia Santoni (Real Filottrano), Tanita Monaldi (Rotellistica).
6 reti: Veronica Verri, Sena Calcatelli (Monterado), Silvia Zingaretti e Valentina Di Girolamo (Real Ancona), Ilaria Boccadoro (Futsal Fabriano), Giorgia Morreale (Dolphins).
5 reti: Nadia Puerini (Rotellistica), Marystella Brugiati (EDP Jesina), Michela Pettinari, Silvia Lorenzini ed Elisabetta Filonzi (Real Filottrano), Valentina Gasparetti (Torrette).

4 reti: Alexandra Lecchi e Pamela Gambelli (Dolphins), Milena Serafini (Rotellistica), Elisa Menghi (Real Filottrano), Alessandra Lisandrelli (Futsal Fabriano), Giulia Giambartolomei ed Assunta Moroni (Monterado).
3 reti: Federica Marcelli (Futsal Fabriano), Maria Chiara Beltutti(Dolphins), Marta Buzzo e Giulia Cellottini (Torrette), Nakita Picciafuoco (Offagna), Serena Lorenzetti (EDP Jesina), Claudia Morbidelli, Sonia Giorgi e Carla Ceccarini (Rotellistica).
2 reti: Maria Vittoria Mandolini (Real Filottrano), Silvia Sagramola (Futsal Fabriano), Alessandra Cannavina (Real Ancona), Roberta Socci ed Alessandra Stampella (Offagna), Caterina Baiocco (Torrette), Maria Landi (Monterado).
1 rete: Elisa Sebastianelli, Marika Santini e Martina Feduzzi (Monterado), Giulia Merlo, Sabrina Maccaroni, Alessandra Bertini e Letizia Mazzieri (Splendor Loreto), Francesca Farneti, Elisabetta Mancini e Vanessa Gambini (Futsal Fabriano), Pamela Barchiesi, Alicia Marcelli e Gessica Giaconi (EDP Jesina), Francesca De Michele e Serena Compagnucci (Olimpia), Roberta Coletta, Serena Bramucci ed Alessia Pipitone (Offagna), Eleonora Baldi e Francesca Morreale (Dolphins), Giada Gaetani (Real Ancona).

GIRONE “B” \ 12^ GIORNATA

L’Athletic continua nella sua escalation di vittorie, violando pure il “PalaVecchia” di Pagliare con l’ 1-6 sul Gemina e prosegue nelle fuga solitaria. Le Cantine Riunite ormai hanno messo al sicuro almeno il secondo posto (in attesa dello scontro diretto e, magari, di qualche mezzo passo falso della capolista) con l’ 8-0 sulla Tufilla.

Blackout, "PalaLiborio" di Montegranaro al buio in Freeland-Atletico.

Lotta dura per il terzo e quarto posto dove l’Aurora bracca la Vis Concordia dopo l’ 1-5 ottenuto a Morrovalle: ora sono due i punti di vantaggio per il team vissino. Avenale e Real Sibilla pareggiano 2-2 una partita davvero incandescente mentre l’Atletico Matelica fa l’exploit, vincendo 5-10 in case del Freeland a Montegranaro.
40 reti segnate (423 totale), con una media di 8,00 a gara.

1) CANTINE RIUNITE TOLENTINO - TUFILLA ASCOLI PICENO 8-0 \
Reti:
8° e 19° Dajana Petrini (CRT), 10° Daniela Sorichetti (CRT), 22° Elisa Scagnetti (CRT) 34° e 43° Lucia Ferranti (CRT), 50° Giada Maurelli (CRT), 56° Chiara Bellesi (CRT). \
Commento: Partita senza tanta storia quella che le crèmisi hanno disputato contro la volenterosa Tufilla. Buona la prestazione generale delle "vinaiole" che hanno in comune con molte altre squadre un difetto: la scarsa precisione dottoporta che si tramuta in tanti errori, anche se poi un buon numero di gol li si segna comunque. "Complimenti sinceri alla Tufilla - dice la dirigente crèmisi Alessia Pupo - per il grande l'impegno mostrato in tutta la gara."


2) AVENALE CINGOLI - REAL SIBILLA COMUNANZA 2-2 \
Reti:
14° Emanuela Basocu (RSC), 28° Federica Di Buò (RSC), 45° Pamela Buschittari (AC), 47° Yada Orazi (AC). \
Note: Al 45° ammonita Alessandra Carciofi (AC), Al 57° Emanuela Basocu (RSC) si fa parare un tiro libero da Marilena Maccioni (AC) che poi viene espulsa per un presunto gestaccio nei confronti della tiratrice, Al 60° Federica Di Buo’ (RSC), si fa parare un tiro libero da Alessandra Carciofi (AC, andata in porta dopo l’espulsione di Maccioni). \
Commento: Terzo risultato utile per l’Avenale nel girone di ritorno (1 successo e 2 pareggi), stavolta strappato con le unghie con i denti alla Real Sibilla che peraltro, non ha giocato sicuramente un delle sue migliori partite. In avanti le sibilline nel primo tempo (a rete Basocu e Di Buò, quest’ultima rientrata dopo una lunghissima sosta, ed in campo con un vistoso tutore sul ginocchio dove ha patito l’acciacco) che finisce 0-2. Ripresa molto “infiammata” (eufemismo) e a meta’ del tempo, con uno scatto improvviso, l’Avenale prima accorcia e poi pareggia. Per produrre questo sforzo le cingolane pero’ si caricano d’infrazioni e cosi’ in pochi minuti, le sibilline vanno alla piazzola di tiro libero due volte; il primo è parato ma costa il cartellino rosso alla portiera locale Maccioni, il secondo, centrale, è neutralizzato da Alex Carciofi andata a porta.

3) VIS CONCORDIA MORROVALLE/ TRODICA - AURORA TREIA 1-5 \
Reti: 21°, 50° e 52° Simona Camacci Menichelli (AT), 35° e 37° Sara Gasparrini (AT), 43° Martina Gattari (VC). \
Note: Al 3°-palo su punizione- Arianna Sanita’ (VC), al 40°-palo- Maria Rita Attaccalite (VC), al 55° Arianna Sanita’ (VC) calcia alto un tiro libero, al 58° Silvia Giosuè (VC) calcia a lato un tiro libero.

Vis Concordia (sx) e Aurora a centrocampo prima dell'inizio gara.

Commento: La cattiva serata per la Vis si vedeva dal crepuscolo. Rosa gia’ rimaneggiata di suo, ulteriormente decurtata di 3 elementi in giornata per malattie stagionali e problemi improvvisi e cosi’, si giocava solo in 7. Partite di questa entita’ non si possono affrontare in tali situazioni di emergenza, con cambi risicati all’osso, senza avere ottime possibilita’ di lasciarci lo scalpo. Cosa infatti puntualmente accaduta. L’Aurora ha giocato un’ ottima gara e inoltre, Simona Camacci ha rispettato il ruolo di ex con una tripletta decisiva (le due ultime reti molto belle, la prima fortunosa su un suo lancio lungo, malauguratamente toccata di nuca da Sanita’ a scavalcare Castellani, per un classico autogol alla Niccolai). La Vis oltre i suoi demeriti ha avuto anche una dose di jella con due legni colpiti, uno sullo 0-0 e uno sullo 0-3 e poi, le vissine hanno durissimamente contestato la terza rete ospite (che ha praticamente chiuso il match), per un fallo di carica al portiere francamente da prendere in considerazione. Per non parlare poi dei 2 tiri liberi, a risultato ormai acquisito, dove non si è centrato neanche la porta, ma ormai l’acido lattico fermentava infido lungo le gambe delle vissine. Comunque nulla da ridire, l’Aurora ha senz’altro meritato la sua vittoria e si porta adesso a 2 punti dalla stessa Vis Concordia in classifica. E’ evidente che adesso la squadra rossoazzurra deve assolutamente recuperare degli elementi, per superare questo momento difficile che sta attraversando.

4) FREELAND MONTEGRANARO - ATLETICO MATELICA 5-10 \
Reti: 2°, 32° e 58° Francesca Quaglietta (FM), 10°, 20°, 36° e 54° Alessia Animobono (AM), 11°, 45° e 46° Roberta Todini (AM), 15°, 59° e 60° Sara Berardi (AM), 47° e 58°-punizione- Maruska Rossi (FM).\
Note: Al 12° si spegna l’illuminazione del palazzetto e, dopo circa 22 minuti di sosta nel quale la luce torna e va di nuovo via, si riprende a giocare. Al 16°-palo- Roberta Todini (AM). \
Commento: Il Freeland illude i suoi tifosi con una bella partenza (gran girata di Quaglietta su palla scodellata alta da Chiara Natali), sfiora il raddoppio (incredibile parata di Jessica Pilati su Maruska Rossi), poi bècca l’1-2 Animobono-Todini (favoloso assist di tacco della Animobono nel secondo gol).

Freeland-Atletico...in attesa che torni la luce sufficiente!


Blackout nell’illuminazione e blackout anche per le locali al ritorno all’attivita’ ! Sara Berardi e ancora Animobono portano a 4 i gol matelicesi, mentre le offensive veregrensi si spengono sugli interventi della Pilati (2 su Quaglietta e 1 su Rossi, davvero molto efficaci). Una deviazione al volo di Quaglietta su tiro cross di Natali rinfocola le speranze locali, subito sedate con l’estintore da Alessia Animobono mediante doppietta da dentro l’area.

L'esperta Roberta Todini dell'Atletico, ha realizzato una tripletta contro il Freeland.

“Doblete” anche per la veterana Todini (passaggio smarcante di Animobono prima, contropiede palo-gol poi). Mischia e gol di Quaglietta, quindi punizione da 11 metri con staffilata di Maruska Rossi e il Freeland va a5 punti. Nei minuti finali pero’ il “Terralibera” si sfalda e Sara Berardi, prima approfittando di un pasticcio Silenzi-Rossi, poi di un passaggio di Giannella su angolo, mette la tripletta personale e la doppia cifra per l’Atletico.

5) GEMINA ASCOLI PICENO - FUTSAL ATHLETIC S. BENEDETTO del TRONTO 1-6 \
Reti: 13°, 36°, 41° e 43° Ylenia Gabrielli (FA), 15° e 61° Carla Rulli (FA), 19° Stefania Neroni (GAP). \
Commento: La capolista, che gia’ soffriva dell’assenza di Piera Lattanzi, deve fare a meno per infortunio al 15° anche di Bianca Maria Grossi e la cosa non giova certo al team adriatico. Comunque il primo tempo, molto acceso, finisce con le ospiti in vantaggio per 1-2. Ripresa con la Gabrielli scatenata ben spalleggiata da Rulli e la gara è definitivamente in mani “atletiche”!
Hanno detto: l’allenatrice del Futsal Athletic , Annarita Febo, è abbastanza soddisfatta: ” Abbiamo effettuato una buona circolazione di palla, concentrate e ben disposte in difesa. Oltre alle reti, ci sono state almeno 3 occasioni limpidissime non sfruttate. Vittoria meritata.”
La dirigente del Gemina Mascetti, dice: ” Il primo tempo è stato molto incerto e combattuto, terminando con una sola rete di scarto per le avversarie. Nella ripresa la nostra grinta non è bastata per ottenere un risultato diverso. Ma almeno ci abbiamo provato!”

Per la giovane Ylenia Gabrielli dell'Athletic, ben 4 gol a Pagliare contro la Gemina.

DA RECUPERARE: GEMINA-TUFILLA

CLASSIFICA GENERALE GIRONE “B” (fra parentesi i gol fatti e quelli subìti)
36 Punti:
Futsal Athletic (82-24).
31 Punti: Cantine Riunite (66-17).
24 Punti: Vis Concordia (51-41).
22 Punti: Aurora Treia (41-29).
17 Punti: Real Sibilla Comunanza (46-53).
13 Punti: Gemina Ascoli (29-43).
12 Punti: Avenale Cingoli (28-43).
11 Punti: Atletico Matelica (34-41).
4 Punti: Freeland (31-66).
1 Punti: Tufilla Ascoli (10-57).

CLASSIFICA MARCATRICI
23 reti: Emanuela Basocu (Real Sibilla).
20 reti: Bianca Maria Grossi ed Ylenia Gabrielli (Athletic).
16 reti: Piera Lattanzi (Athletic).
15 reti: Silvia Giosuè (Vis Concordia), Simona Camacci Menichelli (Aurora).
14 reti: Federica Di Buò (Real Sibilla).
13 reti: Francesca Quaglietta (Freeland), Carla Rulli (Athletic).
11 reti: Arianna Sanita’ (Vis Concordia), Alessandra Carciofi (Avenale), Lucia Ferranti (Cantine Riunite).
10 reti: Francesca Orsini (Gemina), Dajana Petrini (Cantine Riunite).
8 reti: Silvia Ferretti (Vis Concordia), Simona Patrassi, Elisa Scagnetti e Lorenza Romagnoli (Cantine Riunite).
7 reti: Valentina Eleonori (Cantine Riunite), Giada Casciotti (Athletic), Lucia Nardi (Avenale), Angela Giannella e Sara Berardi (Atletico), Sara Gasparrini (Aurora).

Simona Camacci Menichelli, 3 reti da ex a Morrovalle.


6 reti: Carla Corradini (Freeland), Angelica Bernacchini e Michela Ciccioli (Aurora), Alessia Animobono (Atletico).
5 reti: Chiara Attaccalite e Martina Gattari (Vis Concordia), Monica Barbizzi e Tiziana Tenace (Gemina), Roberta Todini (Atletico).
4 reti: Elisa Fioretti (Freeland), Elena Gentili (Gemina), Nadia Marozzi (Aurora), Giuliana Brunetti (Tufilla), Manuela Traini (Real Sibilla), Pamela Buschittari (Avenale).
3 reti: Stefania Apalaghie e Giada Maurelli (Cantine Riunite), Federica Bacchi e Yada Orazi (Avenale), Maruska Rossi (Freeland), Stefania Neroni (Gemina).
2 reti: Angelica Lucarelli e Maria Rita Attaccalite (Vis Concordia), Annarita Febo, Daniela Piergallini e Roberta Mazzarulli (Athletic), Francesca Carminelli e Ilaria Morichelli (Atletico Matelica), Ilaria Panetta e Romina Andreucci (Real Sibilla), Catia Sacripanti e Francesca Pascucci (Tufilla), Chiara Natali e Federica Alessandrini (Freeland), Barbara Forconi e Daniela Sorichetti (Cantine Riunite), Federica Gullo (Aurora).
1 rete: Selena Zenobi, Lara Balbini, Chiara Codoni e Claudia Pinna (Atletico Matelica), Moira Bonifazi e Sara Canala (Tufilla), Eddy Offidani (Freeland), Martina Brandozzi ed Anna Laura Mascetti (Gemina), Silvia Forastieri, Martina Cochi e Martina Berdini (Vis Concordia), Giovanna Marchetti e Chiara Bellesi (Cantine Riunite), Arianna Di Pietro (Athletic), Roberta Ciccioli (Aurora).
Autoreti: Yada Orazi (Avenale) pro Cantine Riunite, Federica Bacchi (Avenale) pro Cantine Riunite), Bianca Maria Grossi (Futsal Athletic) pro Real Sibilla.

TAMBURRINI PAOLO

giovedì 24 gennaio 2008

C\5 FEMMINILE F.I.G.C.: ECCO LA 14^GG. "A" E LA 12^ GG. "B"!


Il gagliardetto della Dorica Torrette (anzi, come mi disse l'ex dottore della Nazionale Italiana di calcio, Fino Fini, il "guidoncino"!)

Le Dolphins di mister Virgini, nel raggruppamento “A”, andranno a giocare all’aperto (con le insidie ambientali che ne conseguono) sul campo d’erba sintetica di Loreto ma senz’altro possiedono le contromisure adatte per fare loro il confronto senza molti patemi, pur con tutto il rispetto per le lauretane. Impegna non proibitivo per la Rotellistica a Jesi contro l’EDP e pronosticare una vittoria per Imbriani & C. non è sacrilegio. Molto dura, ami durissima la trasferta per il Real Filottrano in quel di Torrette, in una partita tutta da vedere. Il Futsal Fabriano provera’ a fermare il Monterado al “PalaFermi” cartaio, mentre hanno posticipato a martedi’ Olimpia Marzoca-Real Ancona: una gara abbastanza aperta, pur con una leggera prevalenza per la compagine di casa.
Girone “Sud” con un’esame di medio calibro per la capolista Athletic che andra’ a Pagliare per affrontare la Gemina: probabile 12° successo per le giallonere adriatiche. Vita sulla carta facile per le Cantine Riunite che in casa, se la vedranno con il fanalino Tufilla. A Morrovalle ci sara’ la gara probabilmente piu’ dura, fra la Vis Concordia e l’Aurora Treia, match di ottima qualita’, aperto a parecchie ipotesi. Avenale in cerca di 3 punti casalinghi con la Real Sibilla della cannoniera Basocu, una partita da prendere con le molle per le giocatrici del “balcone delle marche”! Alla ricerca sistematica del bottino pieno entrambe le squadre in Freeland-Atletico, per questo si prevedono 60’ di agonismo e grinta allo stato puro.

Il "PalaPintura" morrovallese (esterno), dove si giochera' Vis Concordia-Aurora.

GIRONE “A” –

1) OLIMPIA MARZOCCA - REAL ANCONA
Martedi’ 29\01, ore 21.30, “PalaBelardi”, Marzocca di Senigallia.
2) EDP JESINA C\5 - ROTELISTICA ADRIATICA PESARO, Venerdi’ 25\01, ore 20.45, “PalaZannoni”, Jesi.
3) DORICA TORRETTE ANCONA - REAL FILOTTRANO Sabato 26\01, ore 16.00, “Impianto Geodetico”, Torrette di Ancona.
4) VITT SPLENDOR LORETO – DOLPHINS ANCONA Venerdi’ 25\01, ore 21.00, impianto outdoor in erba sintetica “Salvo D’Acquisto”, Loreto.
5) FUTSAL FABRIANO - MONTERADO ZEROCINQUE Sabato 26\01, ore 20.00, “PalaFermi”, Fabriano.
6) RIPOSA: OFFAGNA.

GIRONE “B” –

1) CANTINE RIUNITE TOLENTINO - TUFILLA ASCOLI PICENO, Sabato 26\01, ore 15.30 “PalaChierici”, Tolentino.
2) VIS CONCORDIA MORROVALLE/TRODICA - AURORA TREIA, Sabato 26\01, ore 17.15, “PalaPintura”, Morrovalle.
3) AVENALE CINGOLI - REAL SIBILLA COMUNANZA, Venerdi’ 25\01, ore 22.00, “PalaCerquatti”, Cingoli.
4) FREELAND MONTEGRANARO - ATLETICO MATELICA, Venerdi’ 25\01, ore 22.00, “PalaLiborio”, Montegranaro.
5) GEMINA ASCOLI PICENO - FUTSAL ATHLETIC San BENEDETTO del TRONTO, Sabato 26\01, ore 15.30, “PalaVecchia”, Pagliare del Tronto.

TAMBURRINI PAOLO

mercoledì 23 gennaio 2008

C\5 FEMMINILE "OPEN" C.S.I.: MUSCOLINA-CONCORDIA 4-2!


Da sx. Gaia Castignani, Martina Berdini e Sara Mobili in attesa di cominciare il riscaldamento.



CAMPIONATO NAZIONALE C.S.I. / CALCIO A 5 “ OPEN “ FEMMINILE, 10^gg.
DOMENICA 20 GENNAIO 2007, ORE 18.00
CIVITANOVA MARCHE –“PalaPIRANDELLO”.

Le due squadre si "riscaldano" prima della partita.

REAL MUSCOLINA CIVITANOVA MARCHE - VIS CONCORDIA MORROVALLE\TRODICA 4-2

REAL MUSCOLINA: Francesca Carlocchia (s.n.), Silvia Rapari (n°8), Elisa Canzani (n°9), Iole Giarusso (n°13), Sara Postacchini (n°15), Roberta Mei (n°16), Federica Iervicella (n°17), Federica Capozucca (n°18), Giovanna Pellacchia (K-n°22), Isabella Bracalente (n°89). All.: Andrea Capozucca.
VIS CONCORDIA: Maria Laura De Santis (n°1), Angelica Lucarelli (n°2), (n°1), Federica Pinturella (n°3), Martina Berdini (K-n°4), Martina Cochi (n°5), Sara Pescetti (n°6), Lucia Calvigioni (n°7), Gaia Castignani (n°9), Sara Mobili (n°11). All.: Giuliano Tiberi.
ARBITRO: Vincenzo Traino (Civitanova Marche).
RETI: 4° [1-0] Elisa Canzani (RM), 11° [1-1] Martina Berdini (VC), 17° [2-1] Giovanna Pellacchia (RM), 21° [3-1] Sara Postacchini (RM), 37° [4-1] Giovanna Pellacchia (RM), 47° [4-2] Sara Pescetti (VC). \
NOTE: Primo tempo 3-1. Spettatori 85. Al 35°-traversa- Elisa Canzani (RM), al 51°-palo- Martina Cochi (VC). \

Mister Giuliano Tiberi, trainer delle vissine.

CIVITANOVA MARCHE – Partita difficile per la Concordia in casa delle campionesse in carica e con una formazione che vede 3 forfait importanti per malanni stagionali. Nonostante tutto le rossoazzurre di mister Tiberi si giocano con grinta ed impegno le loro chances, disputando una gran bella gara. Per la Real Muscolina un successo tutto sommato meritato, ma contro le giovani vissine (“aiutate” dagli innesti di Lucarelli e Cochi), se lo sono dovuto sudare. Al quarto minuto, un passaggio filtrante arriva alla brava Canzani, sola sul centrosinistra, bella bastonata che Maria Laura De Santis riesce a parare miracolosamente, ma il pallone la beffa rotolando lo stesso in rete lemme lemme. Vis che reagisce con convinzione e all’11° la Lucarelli indovina un corridoio per il perfetto allungo smarcante a capitan Berdini sulla destra, freddo diagonale dal basso in alto che elude l’uscita di Francesca Carlocchia e mette il pari sul tabellino. Passano cinque minuti con una bella deviazione di De Santis su Canzani e alcuni buoni affondi della Vis, poi c’è il raddoppio locale. Elisa Canzani sulla mancina spara forte a rete, De Santis riesce a stoppare ma Giovanna Pellacchia si precipita sul pallone e lo imbosca dentro la rete. Momento di sbandamento per la Vis e la Muscolina ne approfitta al 21° quando Sara Postacchini ruba un pallone a centrocampo, si presenta uccel di bosco nell’area ospite e, con una poderosa sberla, imbuca la sfera sotto l’incrocio sinistro. Riassetta le file la squadra di Tiberi e, nel finale di tempo, sfiora per due volte la rete molto concretamente. Al 24° calcio d’angolo da sinistra battuto lungo a spiovere sul secondo palo da Martina Berdini, arriva sola la Lucarelli che impatta di testa a gol fatto ma Francesca Carlocchia vola e cava via la palla con un balzo felino. Il minuto seguente, Martina Berdini prova la gran randellata rasoterra da 10 metri, palla diretta all’angolo basso sinistro, deviazione di un difensore e il cuoio esce in corner accarezzando il palo.

"Lalla" De Santis, portiera delle rossoazzurre.

La seconda frazione vede per 10 minuto comodi il pressing della Muscolina che porta in dote alcuni tiri pericolosi, in parte sventati da De Santis, in parte vittime di una mira poco centrata. Al 35° rilancio lungo di Carlocchia, colpo di nuca di Canzani che supera De Santis ma sbatte sulla traversa. Un paio di giri di lancette dopo, la portiera vissina rinvia da posizione laterale un pallone che cade oltre la meta’ campo, arriva Pellaccchia che colpisce di “collo” al volo e la sfera, con diabolica traiettoria, ricade nella rete vuota precisa come un bisturi al laser. A questo punto la Vis si scuote e cerca ripetutamente la rete con veemenza. Angolo da destra di Berdini al 47°, si fionda dentro la brava Sara Pescetti che anticipa l’intervento di Carlocchia e spinge la palla nella rete con un colpo di…pancia!

Per la giovane vissina Sara Pescetti prima rete del campionato nella "sua" Civitanova.

Finale concitato e la Concordia lambisce ancora il gol in maniera clamorosa, nei due minuti di recupero. Al 51° Martina Cochi lavora un pallone sulla sinistra, dribbling vincente e fiondata mancina a colpo sicuro, miracolo di Francesca Carlocchia che devia il cuoio sul palo con la punta dei guantoni. Al 52° corner da destra battuto da Cochi, arriva di nuovo Sara Pescetti ma stavolta la sua stoccata ravvicinata chiama ancora all’intervento spettacolare Francesca Carlocchia che impedisce il gol. Finisce la partita fra gli applausi dei numerosi spettatori e la Vis Concordia, pur sapendo che deve ancora migliorare parecchio (ovvio data la notevole bassa eta’ media di squadra), è consapevole di aver fatto il proprio dovere.

Tamburrini Paolo




C\5 MASCHILE "OPEN" C.S.I.: VIS A VALANGA A CAMERINO, 4-7!


L'appello pregara della Vis Concordia.


CAMPIONATO NAZIONALE C.S.I. / CALCIO A 5 “ OPEN “ MASCHILE
SERIE B, GIRONE “VERDE”, 10^gg.
SABATO 19 GENNAIO 2008, ORE 15.00
CAMERINO – “PalaCALVIE”.

Micozzi (sx), l'arbitro Palma, Max Rapagnani ed Emanuele Attaccalite nel saluto prima del fischio d'inizio.

3SV CAMERINO - VIS CONCORDIA MORROVALLE\TRODICA 4-7

3SV CAMERINO: Roberto Traballoni (n°1-in porta nel primo tempo), Stefano Falcioni (n°2), Francesco Carducci (n°4), Riccardo Ramadori (n°5), Stefano Gigli (n°8), Stefano Maraviglia (n°9), Riccardo Micozzi (K-n°10), Michele Cuccullelli (n°11), Massimo Olivari (n°15), Emanuele Cambriani (n°16), Cristian Terrini (n°79-in porta nel secondo tempo). All.: Mirko Mancinelli.
VIS CONCORDIA: Fabio Doria (n°1), Cristian Mezzabotta (n°2), Emanuele Attaccalite (n°3), Gabriele Tullio (n°5), Samuele Piccinini (n°6), Maurizio Ebuli (n°9), Massimiliano Rapagnani (K-n°10), Alfonso Carducci (n°11), Matteo Marinacci (n°13), Antonio Piampiani (n°15). All.: Alfonso Carducci.
ARBITRO: Vincenzo Palma (Matelica).
RETI: 2° [1-0] Emanuele Cambriani (3SV), 4° [1-1] Matteo Marinacci (VC), 16° [2-1] Riccardo Micozzi (3SV), 17° [2-2] Massimiliano Rapagnani (VC), 27° [2-3] Samuele Piccinini (VC), 29° [3-3] Stefano Gigli (3SV), 30° [3-4] Cristian Mezzabotta (VC), 37° [3-5] Massimiliano Rapagnani (VC), 38° [3-6] Samuele Piccinini (VC), 40° [3-7] Massimiliano Rapagnani (VC), 48° [4-7] Riccardo Micozzi (3SV). \
NOTE: Primo tempo 2-2. Spettatori 14. Al 14°-palo- Emanuele Cambriani (3SV), al 37°-palo- Emanuele Attaccalite (VC), al 47°-traversa- Massimiliano Rapagnani (VC). \

Nel frattempo il "presidente-operaio" Renato Ferretti potrta l'acqua e i palloni nella panchina vissina!

CAMERINO – Ennesima vittoria corsara della Vis Concordia nel campionato di Serie B girone “Verde” dell’Open” maschile CSI. Nel bel “PalaCalvie” camerte, i rossoazzurri si appendono alla cintola il settimo scalpo preso lontano da casa e continuano a guidare la classifica del girone, con 1 punto di vantaggio sul Cornacuna Fiordimonte, anch’esso vittorioso in trasferta per 5-7 in casa del NOCR Caldarola. Partita abbastanza combattuta per 3\5 poi, i vissini prendono decisamente il sopravvento e non c’è piu’ nulla da dire o fare per la squadra di casa. Dopo una manciata di secondi, Cambriani sorprende la Concordia con una notevole stoccata dal limite, dopo un duello vinto sul settore sinistro.

Partitona per Emanuele Attaccalite, pure un palo per lui!

Pari quasi immediato di Matteo Marinacci (elemento preziosissimo per questa squadra) grazie ad una bella sciabolata da bassa da destra. Seguono azioni variegate da tutte e due le parti e poi, al 16°, il 3SV si riporta avanti con capitan Micozzi che fredda Doria da distanza ravvicinata. Esultanza di durata brevissima causa il contropiede condotto da Piccinini sulla fascia sinistra, concluso con un assist spettacoloso che mette il “Cobra” Rapagnani nelle condizioni di sospingere la palla nella rete sguarnita. Ci sono poi un cospicuo numero di palle gol scialacquate “more solito” dai vissini, fra la disapprovazione dei pochi aficionados al seguito. Ma appena comincia la ripresa, un’attraente azione di Samuele Piccinini trova la giusta dose di fortuna sotto la forma di una deviazione sul suo tiro, che spiazza il portiere Terrini e provoca la rete del sorpasso vissino. La compagine in maglia celeste trova la forza di cercare e raggiungere il 3-3 con un’ottima manovra: 4 passaggi consecutivi che spiazzano la difesa vissina troppo protesa in avanti e permettono a Gigli di segnare a porta vuota sul secondo palo. Scatta in questo momento la rivalsa rossoazzurra e Cristian Mezzabotta (in campo pochi minuti per via di una convalescenza da sindrome influenzale) si produce nella sua classica percussione centrale a carro armato, 2 avversari dribblati e tremenda martellata da 10 metri che gonfia la rete camerte. Tantissimi gol ingoiati dalla Concordia ma al 42° Max Rapagnani, in spaccata, ribatte nel fondorete un pallone respinto da Terrini su tiro ravvicinato di Piccinini.
Il minuto dopo ancora Piccinini fa doppietta personale con una sventola imparabile. Due giri di lancette scorrono via, Piccinini invasato si fa parare un tiro ravvicinato, palla al “Cobra” che dribbla il portiere rialzatosi e poi, come suo marchio di fabbrica, segna a porta vuota. Spazio per una sassata da lontano di capitan Micozzi che trova lo specchio e la rete per poi finire con la Vis in attacco che non raggiunge la doppia cifra solo per le numerose occasioni sprecate. Ma ovviamente va bene anche cosi’, con i rossoazzurri titolari del miglior attacco del girone e con “Cobra” Rapagnani capocannoniere a 3.11 gol a partita di media!

Tamburrini Paolo

GIOCATE: 9 (2 CASA-7 FUORI)
VINTE: 8 (1 CASA-7 FUORI)
PERSE: 1 (IN CASA)
GOL FATTI: 63
GOL SUBITI: 32
PUNTI: 24
POSIZIONE: PRIMA


Samuele Piccinini, "doblete" in questa gara e 14 gol in 9 partite!

MARCATORI:

28 GOL = Massimiliano Rapagnani.
16 GOL = Samuele Piccinini.
6 GOL = Cristian Mezzabotta.
5 GOL = Matteo Marinacci.
4 GOL = Maurizio Raùl Ebuli.
2 GOL = Emanuele Attaccalite.
1 GOL = Antonio Piampiani, Pierpaolo Pompozzi.

martedì 22 gennaio 2008

F.I.G.C.: FREELAND-VIS CONCORDIA 4-8!


L'appello dell'arbitro Fagiani (a destra). A sinistra "Nèna" Giosuè in stretching, al centro il dirigente-massaggiatore della Vis, Luigi Foresi.

“CAMPIONATO REGIONALE” CALCIO A 5 FEMMINILE FIGC
GIRONE “B”, 11^ GIORNATA
VENERDI’ 18 GENNAIO 2008, ore 22.00 MONTEGRANARO, “PalaLIBORIO”, via Ghandi.

Le due squadre a centrocampo prima della gara.

FREELAND MONTEGRANARO - VIS CONCORDIA MORROVALLE/ TRODICA 4-8

FREELAND: Eddi Offidani (K-n°12), Alessandra Silenzi (n°2), Sonia Di Lupidio (n°4), Maruska Rossi (n°5), Federica Alessandrini (n°6), Francesca Quaglietta (n°8), Chiara Natali (n°11). All.: Sergio Fratoni.
VIS CONCORDIA: Lucia Castellani (n°90), Arianna Sanita’ (K-n°2), Martina Berdini (n°3), Maria Rita Attaccalite (n°4), Silvia Giosuè (n°9), Martina Cochi (n°18), Angelica Lucarelli (n°21). All.: Paolo Buschittari. Vice, Alfredo Fusco.
ARBITRO: Marco Fagiani (Fermo).
Reti: 7° [1-0] Francesca Quaglietta (FM), 13° [1-1] Silvia Giosuè (VC), 15° [2-1] Francesca Quaglietta (FM), 42° [2-2] Arianna Sanita’ (VC), 43° [2-3] Maria Rita Attaccalite (VC), 45° [2-4] Silvia Giosuè (VC), 46° [3-4] Francesca Quaglietta (FM), 51° [3-5] Silvia Giosuè (VC), 53° [4-5] Francesca Quaglietta (FM), 54° [4-6] Arianna Sanita’ (VC), 56° [4-7] Martina Cochi (VC), 59° [4-8] Angelica Lucarelli (VC). \
Note: Primo tempo 2-1. Spettatori 44. Al 3°-palo- Silvia Giosuè (VC), al 20°-palo- Chiara Natali (FM), al 24°-palo- Silvia Giosuè (VC), al 48°-palo- Angelica Lucarelli (VC), al 50° -ammonita per comportamento non regolamentare- Martina Cochi (VC). \

Per Maria Rita Attaccalite la rete del 2-3.

MONTEGRANARO – Era importantissimo per la Vis Concordia ripartire col piede giusto nella partita con il sempre ostico Freeland e, seppur con molta fatica, le rossoazzurre sono riuscite nell’intento. Squadre entrambe pesantemente rimaneggiate ma lo spettacolo non ne ha sofferto, anzi! Le veregrensi imbastiscono una delle migliori prestazioni stagionali e mettono in qualche frangente alle corde le vissine, ma a porta Lucia Castellani si fa notare per almeno quattro interventi di spessore notevolissimo su Natali (4°), Maruska Rossi (30°), Alessandrini (31°) e Quaglietta (37°), ma nulla puo’ sulle quattro conclusioni vincenti della brava Francesca Quaglietta.
La Concordia riesce comunque per larghi tratti a giocare ariosamente con trame ficcanti e tiri pericolosissimi (oltre ai gol e ai pali, ci sono state molte ottime parate di capitan Offidani, su quasi tutte le ragazze in maglia biancorossoazzurra), ma ha stentato a trovare la via del gol. Poi, una volta rintracciato in mezzo al bosco il sentiero che conduceva diritto verso Offidani, lo hanno percorso per svariate volte nella seconda parte della ripresa, depositando la palla in rete in ben 7 occasioni. Cronaca limitata ai gol e ai legni colpiti. Al 3° Sanita’ piazza in mezzo un corner da sinistra, “Nèna” Giosuè tocca felpatamente e velenosamente, palla diagonale fuori portata che sbatte sulla base del montante opposto ed esce sul fondo.

Lucia Castellani, belle parate per la portiera rossoazzurra.


Al 7° Chiara Vitali vince un contrasto a centrocampo, fila spedita sulla fascia destra e poi, effettua un cross al bacio sul palo lontano per Francesca Quaglietta, incornata acrobatica e fulminea, pallone in gol a fil di montante per una rete da spettacolo.

Gol e assist per il folletto vissino "Nèna" Giosuè!

Al 13° calcio d’angolo sulla destra di Angelica Lucarelli all’indietro sul limitare dell’area, Silvia Giosuè s’imbuca fra le maglie della difesa e sradica le ragnatele che stazionavano sotto il “sette” piu’ vicino, con una sfavillante sberla di piatto destro al volo. Gioia di effimera durata perché Maruska Rossi trova la fenditura giusta per spedire palla verso Francesca Quaglietta sulla sinistra, giravolta per attestarsi in posizione di sparo e poi, affilata rasoiata diagonale, per giunta deviata da Martina Cochi, che non lascia requie a Castellani. Al 20° una schioppettata di Chiara Natali dall’estrema destra (passaggio smarcante di Maruska Rossi), s’infrange ai piedi del palo alla sinistra di Castellani. Verso il 24°, “Nèna” Giosuè è invitata all’azione da Angelica Lucarelli, “paso doble” per aprirsi il varco utile ma la sua staffilata tuonante da 10 metri sbatte a meta’ del montante sinistro e va fuori. Al 42° lunga e insistita azione della Vis cha fa girare palla con insistenza quindi, la Giosuè parte in quarta verso la porzione mancina di campo, dribbla Alessandrini e cerca il gol di finezza incontrando la resistenza di Offidani che sospinge la palla a destra, arriva Arianna Sanita’ che con calma, la recapita in fondo al sacco con una precisa racchettata di volèe incrociata. Il pareggio ha l’effetto di una scossa ad altissimo voltaggio per la Concordia che in 35” passa in vantaggio. Lucia Castellani rimette in gioco per Maria Rita Attaccalite sulla corsia destra, dribbling su Di Lupidio, geometrico triangolo stretto con “Nèna” Giosuè per saltare Silenzi e si presenta in area smarcata, funesta “puntina” di destro sull’uscita del portiere e pallone nel sacco. Due minuti dopo la stessa Maria Rita Attaccalite intercetta un lancio di Di Lupidio e “accende” istantaneamente Nèna” Giosuè a centrocampo, corsa palla incollata al piede verso la sinistra inseguita dalla Di Lupidio poi, il suo magico e fantastico esterno destro supera Offidani e va a baciare l’angolino basso lontano. Sembrerebbe fatta vista l’inerzia che sta prendendo la partita e invece non è cosi’! Il bello del futsal si dipana inesorabilmente in pochi attimi al 46°. Arianna Sanita’ per Giosuè al centro, scarto secco su Alessandrini e fucilata che Offidani rintuzza con efficacia, pallone verso Maruska Rossi (partitona la sua) e lancio immediato “longline” mancino per Quaglietta che, con una precisa e dilaniante zampata, pesca il diagonale perfetto superando anche l’uscita tempestiva di Castellani.

Quaglietta palla al piede in azione in gara.

Al 48° angolo di Sanita’ dalla sinistra per Martina Cochi, furioso fendente basso che Offidani riesce a toccare, pallone che sbalza a destra dove Angelica Lucarelli è sola davanti alla porta, “piattonata” a colpo sicuro e cuoio che si schianta sul palo in maniera incredibile. Arriviamo al 51° quando Maruska Rossi spazza con potenza il pallone che pero’ è agganciata da “Nèna” Giosuè sulla linea di meta’ campo, la “fantasy-girl” rossoazzurra sgattaiola palla appiccicata col Bostik alle scarpette e a velocita’ impressionante verso la porta avversaria, si libera di Alessandrini con un’incredibile fatato giochetto suola destra-piatto sinistro e infine, grazie ad un fiabesco tocco di puro talento con l’esterno destro, anticipa Offidani e trasloca la palla rasoterra nell’angolo opposto: applausi di tutti gli spettatori! Il problema della Vis pero’ si chiama Francesca Quaglietta, l’ex Maracana’ non si vuole arrendere e rende ancora la vita dura alla avversarie. Punizione dal limite che Maruska Rossi (quasi tutte le giocate importanti della “Terralibera” sono passate dai suoi piedi –ndr-) con ingegnosa creativita’ allunga verso la Quaglietta a destra, stoccata maramalda di “puntina” in spaccata e il cuoio gonfia per la quarta volta la rete vissina. Palla al centro e la Vis si riporta sul + 2 in men che non si dica! Scambio da fallo laterale Di Lupidio-Offidani-Di Lupidio, ma Arianna Sanita’ interviene in tackle e riesce a carpire la palla alla veterana gialloverede, s’incunea in percussione solitaria verso la porta e poi, c’è la precisa “steccata” da biliardo che in diagonale, manda la sfera a carambolare sull’interno del palo sinistro e di li’ a depositarsi in rete.

Prima rete in rossoazzurro per Martina "Schiuma" Cochi!

Al 57° Lucia Castellani lancia verso Silvia Giosuè a centrocampo, veloce smistamento verso Angelica Lucarelli a destra e magnifico “cambio-settore” volante della fosforosa rossoazzurra verso Martina Cochi che arriva al galoppo sulla fascia sinistra, Francesca Quaglietta manca l’intercetto e la sfera arriva quieta sui piedi della “18” vissina, baluginante sciabolata mancina che manda il pallone nell’angolo avverso: azione di prima davvero eccellente!

Angelica Lucarelli, l'ultimo gol vissino della partita è suo.

Due minuti passano e un tentativo di tiro del portiere gialloverde Offidani è incornato da Arianna Sanita’ in difesa, pallone per “Nèna” Giosuè che srotola la palla su un tappeto di velluto verso Angelica Lucarelli a destra, prontissima e rovente randellata da 8 metri che fa tunnel al portiere e si colloca in fondo al sacco. Gara finita con La Vis cha ha si’ sofferto, ma è riuscita a vincere e, a tratti, anche a convincere in maniera persuasiva. Adesso bisogna continuare su questa retta via che è stata ritrovata.

Tamburrini Paolo

Archivio blog